progetto
il gruppo
concerti
discografia
in evidenza
video e mp3
concerti

IL NUOVO CD "PER VIAM - VIAGGIO D’INVERNO"

Presentazione dal vivo alla Biblioteca Ambrosiana di Milano
il 27 febbraio 2013 alle ore 18.

“Enerbia” ha suonato nelle più importanti città italiane
oltre ad animare numerosissime feste popolari e festival di musica etnica:

Milano (Festa della musica), Val D’Aosta (Musique traditionelle en Vallée D’Aoste- “ététrad2003”), Spezia ( Musica  nel Parco delle Cinque Terre- Biassa), Scapoli-Isernia (Festival della zampogna ), Volpedo-Alessandria (“Cent’anni di Quarto Stato”- Concerto finale della mostra dedicata a Pellizza  da Volpedo , Rieti ( Suoni d’aria ad alta quota), Parma (Musica al Museo della civiltà contadina E.Guatelli), Frosinone (Ernica Etnica-Viaggio alla ricerca delle radici musicali italiane), Piacenza ( Un’isola tra i monti-Festival di musica popolare), Forlimpopoli ( Word Music Magazine-Tribù Italiche Emilia Romagna), Belgioioso-Pavia (Settembre Culturale), Piacenza (Festival “Pulcheria”, concerto con Giovanna Marini), Aosta( Fiera di Sant’Orso”), Collecchio (Festa multietnica), Biella ( Gran Ballo del Piemonte), Genetins-Francia ( “Gran Ballo d’Europa”), Balla Spezia2004 (Festa di Capodanno a cura del Comune di La Spezia e del Teatro Civico di La Spezia), Appennino Folk Festival ( Province di Genova, Piacenza, Alessandria e Pavia), Festival “ Le vie della musica” ( Monza),  “Arcipelaghi sonori”- Festival di musica etnica ( Modena),  “Celtic Festival” ( Cremona), Paleariza Festival 2005 ( Reggio Calabria), Danza la notte- Rassegna del popolare italiano ( Roma), Festa di AS. PA. PI. (Parigi), I luoghi del sacro (Modena), Festival di Poesia ( Gallarate), Premio Museofrontiera-Incontro Nazionale degli Antropologi Museali 2006      ( Firenze), Festivaltura 2007 ( Verbania), Festival di poesia di Genova 2007, Festival della geografia  2008 ( Piacenza),  Festival delle Province 2008-  Meltingfolk-  Giornate di primavera del FAI 2009 ( Piacenza) -Festival internazionale 2009 ( Catania)- Itinerari Folk 2009 ( Trento)- Festival Internazionale di Musica Etnica  di Rovigo 2009 ( Rovigo ),  Festival  Internazionale di Freistadt  2010  ( Austria ), Festival del Diritto 2011,   Stagione della Fondazione del Monte 2011 ( Bologna), Festival “ La Musica dei Cieli”  2011 ( Milano ), La Chiara Stella 2011 ( Auditorium della Musica –Roma)

ENERBIA
Musica tradizionale delle “Quattro Province”

Il lavoro di Enerbia, uno dei gruppi italiani più attivi nel campo della musica tradizionale e antica, è principalmente legato alla valorizzazione del repertorio dell’Appennino nord-occidentale, chiamato delle “Quattro province”. In queste valli selvagge, i “luoghi non giurisdizionali“ cantati da Giorgio Caproni, che  uniscono la Pianura Padana al Golfo del Mar Ligure e che costituiscono il confine tra le province  Piacenza e Parma, Genova, Pavia e Alessandria, si è conservata nel corso dei secoli una tradizione musicale ricchissima fatta di canti, strumenti, danze. Il mondo del cinema ha accolto negli ultimi anni molti lavori di Enerbia.

Nella colonna sonora de “I cento chiodi” di ERMANNO OLMI, sono presenti due brani eseguiti da Maddalena Scagnelli. Si tratta di due struggenti valzer popolari (“Il valzer dei disertori“ ed “E c’era una ragazza”) che nel film connotano la figura femminile  e il suo turbamento amoroso. Il film è stato presentato al Festival di Cannes 2007.

GIUSEPPE BERTOLUCCI ha invece utilizzato brani tratti dal Cd “Così lontano l’azzurro” nel documentario   televisivo con  Edmondo Berselli “Un paese chiamato PO” trasmesso da Rai Due nel 2009 e successivamente da RAI  5.

Nel film “Sorelle Mai” di MARCO BELLOCCHIO, presentato al Festival del Cinema di Roma nel 2006, è  utilizzato il brano “Partirò farò partenza” cantato da Maddalena Scagnelli e Donatella Finocchiaro.

Il gruppo è stato anche  ritratto da PAOLO RUMIZ, reporter e  scrittore di viaggio, editorialista del quotidiano La Repubblica, nel suo libro “La leggenda dei monti naviganti” (Feltrinelli Editore) che raccoglie uno straordinario reportage dedicato all’Appennino italiano.

La musica, il ballo e il canto segnavano e segnano i momenti più importanti della vita delle genti dell’Appennino: il fidanzamento, il matrimonio, la gioia del ritorno della stagione primaverile, le feste nelle notti d’estate, le nascite e le morti. La ricchezza e la bellezza di questo repertorio, la sua struggente vitalità, rivivono  nell’esecuzione e nel lavoro di appassionata ricerca di “Enerbia”: antichi balli come la Giga, la Piana, l’Alessandrina, il Perigurdino si intrecciano con i canti  struggenti, solistici e corali, che ancora oggi risuonano nelle vallate più nascoste.

Il gruppo è formato da Maddalena Scagnelli, voce e violino, che cura  anche l’arrangiamento e la ricerca musicale sui brani; Franco Guglielmetti alla fisarmonica; Gabriele Dametti al piffero, Massimo Visalli    alla chitarra, Claudio Schiavi al contrabbasso.

Il primo CD del gruppo dal titolo “Così lontano l’azzurro” è stato allegato al numero di   Settembre-Ottobre 2003 della più importante rivista italiana dedicata alla musica etnica “World Music Magazine” - EDT Torino.

Dal 2002 il gruppo cura la rassegna di musica antica e popolare “Appennino Festival” che si articola in quattordici appuntamenti nel territorio montano della Provincia di Piacenza.
La rassegna, oltre a valorizzare la tradizione musicale locale attraverso i suoi attori principali, ha ospitato nel corso di questi dieci anni  i più importanti gruppi italiani ed europei che si occupano di tradizioni popolari. Solo nelle ultime due edizioni, quella del 2009 e 2010,  si sono esibiti tra gli altri: La Macina, Patrick Bouffard, Calicanto, I Liguriani, Nakaira. Nell’edizione 2011  Abies Alba, Canto Antico, Ariondassa. Programma 2011 sul sito turismo.provincia.piacenza.it

Nel Febbraio 2008 il gruppo è stato invitato a Roma, nella manifestazione promossa dall’UNESCO e dal Ministero dei Beni Culturali “L’Italia delle tradizioni” dedicata alla valorizzazione del patrimonio culturale tradizionale.

Nel 2009  Enerbia è stato negli Stati Uniti, dove ha tenuto concerti e workshops a Las Vegas nella manifestazione dedicata alla cultura italiana “Celebration of Italy”.

Il gruppo è stato ospite  musicale in importanti media radiofonici quali Radio Tre Rai e Radio della Svizzera Italiana . Innumerevoli sono state le partecipazioni nei programmi della televisione italiana pubblica e privata.

L’ultimo disco del gruppo, uscito nel dicembre 2009, dal titolo “La Rosa e la Viola”, documenta il rapporto di collaborazione con il mondo dell’arte e del cinema, grazie alla collaborazione con William Xerra , uno dei più importanti artisti contemporanei italiani.

Nel 2010 il gruppo è stato ospite al Festival Cinematografico di Freistadt (Austria).

Nel 2011 è stato presentato alla BIT di Milano il video di Roberto Dassoni, con Giovanna Zucconi come protagonista e voce narrante, dedicato alla Bassa Piacentina di cui Enerbia ha curato tutta la parte musicale.

Sempre nel 2011 è stato riconosciuto come gruppo di interesse nazionale per la ricerca sulla musica tradizionale  nell’ambito delle Celebrazioni del 150 ° anniversario dell’Unità d’Italia  e ha presentato il recital dedicato al repertorio Risorgimentale “Partire partirò” al Festival del Diritto 2011.


Enerbia - cell: 347-6897081 - e-mail: enerbia@gmail.com 

[enerbia] [progetto] [il gruppo] [concerti] [discografia] [in evidenza] [video e mp3]

© Copyright, Enerbia, All rights reserved.